L’amicizia si impara e si educa

Venti di guerra spirano all’orizzonte, eppure è possibile seminare la prevenzione alla guerra, dobbiamo farlo se siamo una generazione che si rispetti, per fare questo occorre seminare capacità di costruire amicizia, occorre dire ai nostri bambini, i nostri ragazzi che l’amicizia si educa, che l’amicizia si impara e che è sempre possibile. L’amicizia è la miglior prevenzione alla guerra.

Mi ricordo una volta, in uno sportello di ascolto in una scuola, ricevo una ragazza di terza media, mi dice: “Sa ho raccontato le cose più personali ad una mia carissima amica, lei mi ha ascoltato e poi sa cosa ha fatto? È andata in giro ha dirlo agli altri, ha tradito quello che io avevo detto a lei. E mia madre mi ha detto che da domani quella non deve essere più mia amica”. Le ho risposto dicendo che la tua mamma sbaglia, e di andare dalla sua amica e dille che ti spiace tantissimo che lei è andata in giro a dire le tue cose, ma non per questo rompi l’amicizia, tolleri, la perdoni. Senza perdono e tolleranza noi rimarremo soli perché perdonare all’altro è perdonare ai nostri sbagli, tollerare gli sbagli dell’altro è tollerare le nostre mancanze ecco perche l’amicizia si educa e si costruisce a forza di tollerare per dare a noi e gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *